Cronaca

Fratel Biagio digiuna da 24 giorni

Missionario laico prega e fa penitenza in una grotta in Sicilia

(ANSA) - PALERMO, 24 GIU - Dopo 24 giorni consecutivi di digiuno Fratel Biagio, fondatore della Missione Speranza e Carità che ospita 1100 indigenti a Palermo, intende proseguire la sua iniziativa continuando a nutrirsi di sola eucarestia. Il missionario laico, protagonista di numerose iniziative di sensibilizzazione sui temi dell'aiuto ai più deboli e della lotta contro ogni forma di dipendenza, prega e fa penitenza in una grotta nell'entroterra della Sicilia. "Fratel Biagio- dicono i volontari della Missione Speranza e Carità - è molto magro come mai lo è stato prima, ma è ricolmo di energia. Accanto a lui, nella grotta, vi è una teca con il Santissimo ed è in compagnia della bellezza della natura. Il missionario sente di continuare il digiuno, la preghiera incessante per chiedere al buon Dio la conversione di tutti verso il Bene Comune e lancia un appello alla Chiesa e a tutte le religioni".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie