Cronaca
  • Terrorismo, ritrovata nel Teramano la porta del Bataclan rubata

Terrorismo, ritrovata nel Teramano la porta del Bataclan rubata

Indagine della Procura distrettuale dell'Aquila, sparita a gennaio 2019: vi è raffigurata una donna in lutto, ed è attribuita all'artista Bansky

I carabinieri della compagnia di Alba Adriatica (Teramo), al termine di indagini condotte dalla Procura distrettuale dell'Aquila, hanno ritrovato in un casale della campagna abruzzese una porta dell'uscita di sicurezza del 'Bataclan', il locale di Parigi dove il 13 novembre 2015 un attentato terroristico provocò 90 morti: la porta, con un murale, raffigurante una donna in lutto, attribuito all'artista Banksy e realizzato nel giugno 2018, era stata rubata il 26 gennaio 2019. Il ritrovamento, di cui dà notizia il procuratore distrettuale dell'Aquila, Michele Renzo, è avvenuto in seguito a una perquisizione ordinata dalla Procura. "Il ritrovamento - spiega Renzo in una nota - è stato possibile a seguito di indagini condotte dalla Procura distrettuale in collaborazione con gli organi di polizia e con la magistratura francese". Il procuratore ha annunciato per domani alle 11, nell'atrio del palazzo di Giustizia all'Aquila, una conferenza stampa nel corso della quale la Procura distrettuale fornirà ulteriori dettagli.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie