Rifiuti, 27 arresti tra Roma e Latina

L'accusa è di traffico illecito, riciclaggio e autoriciclaggio

Ventisette arresti tra Roma e Latina per traffico illecito di rifiuti. I carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Roma, la Gdf di Latina, i carabinieri Forestali e gli agenti della polizia locale e della Città Metropolitana stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare e sequestro preventivo, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale DDA, nei confronti de 27 persone (14 in carcere e 13 ai domiciliari) per traffico illecito di rifiuti, riciclaggio e autoriciclaggio. Impiegati nelle operazioni circa 200 uomini.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie