Riprendono sbarchi migranti in Sardegna

Arrivano in sei, rimarranno in quarantena a Monastir

(ANSA) - CAGLIARI, 08 APR - Nonostante l'emergenza coronavirus, ieri sera sono ripresi gli sbarchi di migranti nel sud Sardegna. Un barchino con a bordo sei persone, cinque uomini e una donna, è approdato sulla spiaggia di Porto Tramatzu, nel territorio di Teulada. Gli stranieri si sono allontanati a piedi e sono stati poi bloccati dai carabinieri della Compagnia di Carbonia. Sul posto sono anche arrivati gli agenti del Commissariato e gli uomini dell'Ufficio immigrazione della Questura. I migranti, probabilmente algerini, sono stati trasferiti nel centro di prima accoglienza di Monastir, dove saranno eseguite le visite mediche e le operazioni di identificazione, e dove rimarranno in quarantena. La Questura sta predisponendo tutte le attività di vigilanza. Il barchino non è stato ritrovato.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie