Tamponi modello 'drive in' alla Asl Roma 1

Si procederà con i cittadini, a un ritmo di 50 al giorno FOTO e VIDEO

FOTO e VIDEO di ALESSANDRO DI MEO

E' partito oggi il servizio 'Drive-in' alla Asl Roma 1. Presso il complesso di Santa Maria della Pietà, rende noto la Asl, le persone potranno sottoporsi al tampone nasofaringeo per la diagnosi di Covid -19 direttamente a bordo della propria auto.

Coronavirus, all'Asl Roma 1 il tampone si fa dall'auto

Il tampone dalla propria auto si farà su 'chiamata' del Sisp: sarà il Servizio infatti, sulla base delle segnalazioni che gli arrivano, a convocare il paziente per il tampone 'drive in'. Al telefono i medici effettuano una prima valutazione  per capire se il caso è da tampone oppure no. Successivamente le persone vengono invitate a effettuare il tampone. Oggi il tampone è stato fatto agli operatori sanitari, ma da domani a domenica si procederà con i cittadini, a un ritmo di 50 al giorno. Da lunedì sarà sempre il Sisp a decidere quanti tamponi al giorno verranno effettuati.

  "Oggi abbiamo iniziato questo servizio con modalità cosiddetta drive-in - afferma il direttore del Sisp dell'Asl Roma 1 Enrico Di Rosa - cioè le persone da noi invitate vengono qui con la loro auto e senza uscirne gli viene effettuato il tampone. Questa metodologia consente di ottimizzare l'utilizzo delle risorse sia umane che di dispositivi di protezione - spiega - e consente di aumentare di molto la nostra capacità produttiva. Fino a ora abbiamo fatto complessivamente circa 300 tamponi, mentre nella sola giornata di oggi riusciamo a farne 50. La modalità può essere utilizzata per fare i tamponi al personale sanitario a rischio, che prima di essere rimesso in servizio viene valutato anche dal punto di vista microbiologico". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie