Coronavirus, Salvini: il Colle convochi le opposizioni unite

Il leader della Lega, Matteo Salvini, in un video postato su facebook

All'indomani della nuova stretta decisa dal governo per arginare l'emergenza coronavirus, opposizione all'attacco per le scelte fatte e per i modi con cui sono state comunicate.

Il leader della Lega Matteo Salvini parla di 'improvvisazione e confusione' e chiede un incontro urgente al presidente della Repubblica per tutte le opposizioni perché, dice, 'l'uomo solo (o la coppia sola) al comando non bastano per salvare il Paese'.

Pressing anche della leader di FdI Giorgia Meloni, secondo la quale quella di Conte è una 'comunicazione da regime totalitario'. E chiede "la convocazione immediata e ad oltranza del Parlamento" perché "L'Italia è nel caos". 

"Forza Italia ha offerto collaborazione istituzionale ed è impegnata a dare il suo contributo al superamento della doppia emergenza, sanitaria ed economica. Il governo invece non ha sinora accettato un concreto confronto e non sembra voler tenere in considerazione le proposte moderate e approfondite del centrodestra. Come centrodestra chiediamo di essere ascoltati dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella". Lo scrive, su twitter, il presidente di FI Silvio Berlusconi

''Verrà il tempo dell'analisi e degli scontri, ma ora non possiamo permetterci le polemiche, mentre migliaia e migliaia di cittadini stanno al fronte''. Lo dichiara il ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, in un video su Twitter. ''Lo dico ai leader dell'opposizione, a Berlusconi, Salvini, Meloni, ai sindaci e ai presidente delle regioni di tutti i colori politici: tornerà il tempo dello scontro, ma adesso stiamo giocando tutti nella stessa squadra, la Nazionale. Siamo italiani e basta. Se ognuno di noi farà semplicemente il proprio dovere presto ce la faremo''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie