Morto dopo pranzo nozze, attesi esami

Per altri clienti nessun problema. Causa forse in menù banchetto

(ANSA) - ASTI, 14 SET - Potrebbe essere stata una tossinfezione alimentare la causa dei malesseri accusati dagli invitati ad un banchetto nuziale, domenica scorsa nell'Astigiano, tra i quali un settantenne - lo zio dello sposo - è poi morto. E' quanto ipotizzano i carabinieri del Nas di Alessandria guidati dal colonnello Biagio Carillo che indagano sulla vicenda, coordinati dalla procura di Asti, in attesa dei risultati delle analisi sui campioni di cibo prelevati dal ristorante. Il ristorante del banchetto nuziale, in provincia di Asti, è sotto sequestro. A quando si è appreso, oltre agli invitati del matrimonio hanno pranzato lì anche altri clienti, che non hanno riportato alcun malessere. La causa dei malori potrebbe dunque essere proprio uno dei piatti serviti per le nozze.
    "La richiesta del pm di procedere ad accertamenti tecnici ci trova d'accordo", commentano gli avvocati Piermario Morra e Nicola Calderi, legali del ristorante. "Condividiamo l'urgenza di stabilire - spiegano - cosa sia realmente accaduto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie