Cronaca

Vaccini: Zaia, lettera 'interlocutoria'

Presidente Veneto, nel giro di 24 ore cercheremo di capire

(ANSA) - VENEZIA, 6 SET - "Interlocutoria e non ultimativa": il governatore del Veneto, Luca Zaia, usa queste parole per definire il tono della la lettera con cui le ministre Valeria Fedeli e Beatrice Lorenzin danno la loro lettura della legge sui vaccini ma rileva di averla passata "al mio dirigente della Sanità e ai suoi tecnici perché mi diano le proprie osservazioni". "Ricordo ai disattenti, ma anche ai furbetti che vogliono buttarla in rissa - sottolinea -, che questa discussione nasce dal fatto che il mio dirigente alla sanità con i suoi tecnici ha dato un'interpretazione della legge secondo cui c'è una finestra per i bimbi da 0 a 6 anni che sono già iscritti alla scuola dell'infanzia. Non parliamo di scuola dell'obbligo". "Nel giro di 24 ore - rileva - cercheremo di capire. Non c'è nessuna volontà di politicizzare la partita: rispetto le idee di tutti ma la politica resti fuori". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie