Cronaca

Notte tranquilla per Marta in ospedale

Chiede continuamente ai familiari notizie del fidanzato ucciso

Marta Scomazzon, la fidanzata bassanese di Luca Russo ucciso nell'attentato di Barcellona, ha trascorso una notte tranquilla nell'ospedale della città catalana in cui è stata ricoverata per la frattura di un braccio e di un piede. Oggi dovrà vivere la prova più dura: i familiari, come riferisce la zia Lucia, dovranno dirle che il suo fidanzato non ce l'ha fatta. La giovane chiede continuamente di lui, ricordando solo di essere stata scaraventata a terra all'arrivo del furgone impazzito e di aver visto Luca letteralmente spazzato via.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie