Juncker: 'L'Italia ha salvato onore dell'Europa sui migranti'

Gentiloni, grazie Juncker per omaggio a Italia

Serve una "politica comune seria sul tema migratorio: ho ascoltato da Roma le parole usate stamattina dal presidente della Commissione Ue Juncker e lo ringrazio. 'Merci Jean Claude' per quello che hai detto sul fatto che l'Italia ha difeso l'onore dell'Unione. Ma se è una questione d'onore, l'onore va difeso insieme". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni nel suo intervento a 'The State of the Union' a Firenze. "L'onore dell'Unione lo difenderemo insieme, non possiamo immaginare sia difeso solo da un paese, se si tratta di onore dobbiamo difenderlo insieme".

Poi Gentiloni ha parlato di Europa: "Dopo un anno certamente difficile, uno dei più incerti per la prospettiva dell'Unione europea, penso che possiamo guardare ora con maggiore fiducia alla prospettiva dei prossimi mesi e dei prossimi anni". 

Juncker, Italia ha salvato onore Europa - "L'Italia fin dal primo giorno fa tutto ciò che può fare sulla crisi migratoria. L'Italia ha salvato e salva l'onore dell'Europa". Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker al The State of the Union. "Perciò - ha aggiunto - dobbiamo essere più solidali sia con l'Italia sia con la Grecia che non sono responsabili della loro posizione geografica. Sono lì dove si trovano e di questo dobbiamo tenerne conto".

Caritas, processo mediatico a Ong, ma no proposte - "Stiamo assistendo a un processo mediatico contro chi ha creduto di salvare vite umane". Lo ha detto il direttore della Caritas italiana, monsignor Francesco Soddu, in una conferenza stampa in Senato, rilevando che "se poi il retro pensiero è arrivare a rinunciare alle attività di soccorso per evitare che queste persone raggiungano il nostro Paese è bene che lo dicano apertamente. Meglio un dibattito aperto che un'ipocrisia istituzionale. Ad oggi infatti non abbiamo ancora ascoltato proposte alternative".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie