• Bce, parla Draghi: 'Tassi resteranno bassi a lungo, la ripresa resta solida'

Bce, parla Draghi: 'Tassi resteranno bassi a lungo, la ripresa resta solida'

Se le prospettive dell'economia peggioreranno, il programma di acquisti di Bond previsto dal piano di quantitative easing può essere rafforzato

a Bce continua ad aspettarsi "tassi ai livelli attuali, o inferiori, ancora a lungo e ben oltre la fine" del quantitative easing. Lo ha detto il presidente Mario Draghi, ribadendo la formula di politica monetaria 'espansiva' la cui rimozione avrebbe segnalato un cambio di direzione anticipato della Bce. Secondo Draghi la ripresa dell'Eurozona "è sempre più solida" e i rischi "sono diminuiti" anche se le pressioni inflazionistiche restano moderate. Oggi la Bce ha lasciato invariati i tassi d'interesse: il tasso principale rimane fermo a zero, quello sui
depositi bancari a -0,40%. Se le prospettive dell'economia peggioreranno, il programma di acquisti di Bond previsto dal piano di quantitative easing può essere rafforzato in termini di volume degli acquisti e prolungato anche oltre la scadenza del prossimo dicembre.

L'INTERVENTO DI MARIO DRAGHI

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie