Cronaca

Migranti: Pm, da Ong scacco a inchieste

Procuratore Catania, creato corridoio ma morti non diminuiscono

(ANSA) - CATANIA, 22 MAR - "Dobbiamo registrare una sorta di 'scacco' che la presenza di Ong provoca all'attività di contrasto degli organizzatori del traffico di migranti". Lo dice il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro,in audizione davanti alla commissione Schengen, sottolineando come "l'intervento immediato delle navi delle Ong rende inutile le indagini anche sui 'facilitatori' delle organizzazioni criminali". La Procura è pronta ad aprire un'inchiesta, se ci saranno i presupposti, per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Un 'faro' è acceso sui salvataggi in mare che "violano la convenzione di Ginevra che prevede si portino i migranti nel porto più vicino e non in Italia", un fatto che non è perseguibile penalmente.
    Questo, secondo il Pm, "crea oggettivamente un corridoio di sicurezza", anche se anche con le Ogn in mare il numero dei morti nei naufragi non è diminuito. Ed è il magistrato a chiedere alla Commissione "se è consentito a organizzazioni private di sostituirsi alla politica e allo Stato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie