Cronaca

Contatti 5 veneti per suicidio assistito

Quattro avrebbero trasmesso cartelle cliniche a medici svizzeri

(ANSA) - TREVISO, 28 FEB - Ci sarebbero altre cinque persone con residenza in Veneto, oltre a Gianni Trez, il pensionato veneziano morto oggi a mezzogiorno, che avrebbero preso contatti o avviato le pratiche per arrivare al suicidio assistito nella clinica svizzera che ha accompagnato alla morte Fabiano Antoniani, più noto come Dj Fabo. A sostenerlo è Emilio Coveri, presidente dell'Associazione italiana per il diritto ad una morte dignitosa "Exit", di Torino, alla quale gli interessati si sono rivolti. Fra questi, ha spiegato Coveri, ci sono una donna della provincia di Belluno ed una di Treviso, oltre ad altre due persone residenti una nel padovano e l'altra nel veronese.
    Avrebbero già trasmesso le cartelle cliniche alla commissione medica elvetica dalla quale è atteso il via libera. Un quinto paziente, che risiede nel veneziano, è invece allo stato precedente, avendo ad oggi soltanto avanzato una richiesta di informazioni all'associazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie