Da Banfi a Sangiorgi, il dolore dei pugliesi

L'attore e il leader dei Negramaro esprimono il proprio cordoglio su Facebook

"Sono su un treno qualunque che mi porterà verso giorni di musica e bellezza. Ma oggi il cuore è sospeso. Come se non lo sentissi più battere. Sento solo il suono delle rotaie che mi porta altrove... nella mia terra". Lo scrive Giuliano Sangiorgi su Facebook, leader dei Negramaro nel giorno dello scontro frontale tra due treni in Puglia, che ha provocato vittime e feriti. "Oggi l'oro perlato degli ulivi si è tinto di rosso - ha continuato nel suo post il cantante -. Ogni pensiero è rivolto a quelle persone che hanno perso la vita su un binario che taglia in due la puglia e da oggi... anche l'anima di tutti noi".

"Sono vicino con tutto il cuore ai miei concittadini che stanno vivendo questa tragedia", ha scritto l'attore Lino Banfi sulla sua pagina Facebook.

''Mi stringo forte alle famiglie delle vittime e ai feriti dell'incidente ferroviario sulla linea Corato-Andria: un caloroso abbraccio alla mia terra e a tutti i Pugliesi''. Il dolore dell'ex Ct della Nazionale italiana, Antonio Conte, per la tragedia arriva via Ansa. ''Da papà - aggiunge Conte - un saluto speciale va al piccolo Samuele, che tu possa tornare a giocare il prima possibile''.

E' intervento anche Roberto Saviano. "Il Presidente del Consiglio dice che cercherà i responsabili dell'incidente ferroviario di Barletta, credo che quelli dovrebbe individuarli la magistratura. A Renzi spetterebbe il compito di rendere il servizio ferroviario dignitoso che è abbandonato, trascurato, sottodimensionato. Muoversi in Puglia, in Calabria, in Campania, in Basilicata, in Sicilia è un'impresa da avventurieri", commenta lo scrittore sui social.

Scamarcio al Policnico di Bari - VIDEO

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie