Cronaca

Esplode fabbrica: "Il terrore tra i bimbi del campo"

Il racconto di un istruttore, un boato e esplosioni mille colori

"Era come la parte finale di un grande fuoco pirotecnico, si vedevano esplosioni basse di mille colori. Poi una grossissima nube". Daniele Fortunato, titolare dello Sporting Club Balsignano di Modugno, racconta come lui, altri quattro istruttori e 70 bambini della scuola estiva fra i 5 e i 13 anni, hanno vissuto l'esplosione nella fabbrica Bruscella, a pochi passi dal suo centro sportivo sulla strada fra Modugno e Bitritto. "Eravamo in pineta a giocare con i bambini. All'improvviso il botto e poi i fuochi. Abbiamo sgranato gli occhi - racconta Daniele - e abbiamo subito capito che stava accadendo qualcosa di grosso nell'azienda Bruscella".

"I bambini si sono spaventati e hanno cominciato a correre. Per fortuna nessuno si è fatto del male, tranne qualche ginocchio sbucciato cadendo durante la fuga. Quindi abbiamo immediatamente deciso di evacuare la struttura e allontanare i bambini dalla campagna perché vedevamo la nube di fumo sempre più intenso. Abbiamo chiamato i genitori e organizzato con il nostro servizio di bus navetta un punto di raccolta dove tenere i bambini".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie