• Telefono Azzurro: Lillo&Greg, il Trio Medusa e Matteo Branciamore contro il bullismo (VIDEO)

Telefono Azzurro: Lillo&Greg, il Trio Medusa e Matteo Branciamore contro il bullismo (VIDEO)

I beniamini dei giovani hanno girato spot al Giffoni, aderendo alla campagna #NonStiamoZitti

Dal Festival di Giffoni, dove Telefono Azzurro ha presentato giorni fa il nuovo spot contro il bullismo, alcuni volti noti amati dal pubblico più giovane aderiscono alla nuova campagna #NonStiamoZitti. La coppia di comici Lillo&Greg, il Trio Medusa e l'attore Matteo Branciamore (ex dei Cesaroni) hanno girato degli spot per Telefono Azzurro.

Di Maio, il bullismo si vince con l'educazione - "Nella propria vita non si viene ricordati per i soldi, non si viene ricordati per i beni materiali che si possiedono, ma si viene ricordati sempre per l'educazione", ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio, Movimento Cinque Stelle, visitando lo stand di Telefono Azzurro a Giffoni Experience. "Di fronte al bullismo non possiamo che rispondere con l'educazione. Riusciremo a contaminare anche coloro che non lo sono, per ora. Anche io contro il bullismo non sto zitto".

La campagna #NonStiamoZitti contro il bullismo di Telefono Azzurro continua. Sabato 25 luglio a Giffoni Experience la giovane cantante Sahra porterà la sua esperienza di vittima di bullismo, cantando l'inedito "La scatola". Una storia di speranza per tutti i giovani vittime dei bulli.

 

"I giovani possono fermare il bullismo – ha dichiarato il Professor Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro –. Noi puntiamo tutto su di loro e sul loro protagonismo, formando le maggioranze silenziose affinché facciano la loro parte".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie