Immigrazione: in Ue 185mila richieste asilo in primi tre mesi

Kosovari primi per richieste asilo a Ue in 2015. Eurostat, sono 48.900. 90% registrati in Germania e Ungheria

Sono 185 mila le richieste di asilo nel primo trimestre 2015 in Ue, +86% sullo stesso periodo del 2014. Così Eurostat. I kosovari sono la prima nazionalità, quasi 50 mila (26%), in testa a siriani (16%) e afghani (7%). Il maggior numero di domande in Germania (73.100, 40%), Ungheria (32.800, 18%), Italia (15.200, 8%) e Francia (14.800, 8%). 

Seguono Svezia (11.400, 6%), Austria (9.700, 5%) e Gran Bretagna (7.300, 4%). Il minor numero di richieste sono state presentate in Croazia (40); Lettonia, Lituania e Slovenia (45); Estonia e Slovacchia (50). Secondo Eurostat, il numero di richieste d'asilo nel primo trimestre 2015 è stabile rispetto all'ultimo del 2014, tuttavia se ci sono stati incrementi in Germania (+32%), Ungheria (+17%) sono fortemente diminuite in Svezia (-41%) e Italia (-28%), e più moderatamente in Gran Bretagna (-10%), Austria (-8%) e Francia (-5%).

Quella kosovara è la prima nazionalità dei richiedenti asilo in Ue, nel primo trimestre 2015: vale a dire uno su quattro, ovvero 48.900 (il 26%) sui 185mila che hanno presentato domanda. Il 90% di questi sono stati registrati in due Stati membri: Ungheria (22.800) e in Germania (21.100). Sono i dati Eurostat sulle prime domande d'asilo introdotte. I kosovari costituiscono la prima nazionalità di richiedenti anche in Francia e Lussemburgo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie