Meteo: la primavera non decolla, tre giorni di maltempo

Attese piogge in tutta Italia, più intense e diffuse al Nord, sul medio e basso Tirreno e sul basso Adriatico

   Primavera ancora lontana, da martedì al via tre giorni di maltempo per due perturbazioni: a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge: "Il Mediterraneo diverrà sede di una bassa pressione che insisterà sulle nostre regioni almeno fino a venerdì".

   La relativa tregua di inizio settimana lascerà presto il posto ad una nuova ondata di maltempo. Due saranno le perturbazioni che interesseranno l'Italia a partire da martedì sera. La prima arriverà dal Nord Africa ed avrà come obiettivo il Centro Sud e le Isole Maggiori.

   Coinvolte in particolare Sicilia, Sardegna orientale, Calabria Ionica, Basilicata, Lazio e Puglia centro meridionale; soffieranno inoltre venti tesi di Scirocco con possibili mareggiate sui tratti esposti. La seconda perturbazione arriverà sempre martedì dal Nord Europa e coinvolgerà invece il Nord Italia a partire dai settori occidentali.

   Tra mercoledì 25 e giovedì 26 le due perturbazioni lavoreranno in simbiosi e gran parte d'Italia sarà così sotto il maltempo. La bassa pressione a ridosso della Penisola porterà piogge ed acquazzoni diffusi soprattutto al Centro Nord con neve sulle Alpi sopra i 1000/1500m mentre timide schiarite si affacceranno al Sud.

   L'aria fredda in arrivo sulla Penisola porterà da giovedì una contenuta diminuzione delle temperature, ma alimenterà la bassa pressione che insisterà fino a venerdì con un tempo instabile. "Un miglioramento è atteso nel fine settimana a partire da Nord per l'espansione dell'alta pressione delle Azzorre" - concludono da 3bmeteo.com.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie