Economia

"50% del tfr in busta paga?". Squinzi: "E' caso complesso"

Secondo il Sole 24 ore è l'ipotesi allo studio del governo

Trasferire da subito nella busta paga dei lavoratori il 50% del Tfr da maturare annualmente e lasciare il restante 50% alle aziende. Sarebbe il piano allo studio del Governo per favorire il rilancio dei consumi e il sostegno alle attività produttive. Lo scrive il Sole 24 ore sottolineando che la "misura durerebbe da uno fino a un massimo di tre anni, inizialmente solo per i dipendenti privati. Ma resta da sciogliere il nodo delle compensazioni alle aziende".

La scelta - secondo il giornale di Confindustria - spetterebbe comunque al lavoratore. La disposizione entrerebbe nella Legge di Stabilità, che il Governo puntaa varare il prossimo 10 ottobre, insieme alla stabilizzazione degli 80 euro e alla riduzione dell'Irap.

Squinzi, 50% Tfr in busta paga situazione complessa - "E' una situazione molto complessa. Poi bisogna vedere quale drenaggio in termini di liquidità verrà fuori sulle imprese". Così il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, sull'ipotesi di un piano del Governo per conferire il 50% del Tfr nella busta paga dei lavoratori. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie