Legnini, chiesto 1 mld risorse Recovery per ricostruzione borghi

"Grande sfida è la qualità della ricostruzione per paesi smart"

(ANSA) - PERUGIA, 03 MAR - "Le misure complementari al processo di ricostruzione che noi abbiamo proposto a valere sulle risorse del Recovery Fund sono decisive. Abbiamo chiesto - tra cratere 2016 e 2009 - un miliardo per i borghi, per attrezzare i borghi, per renderli attrattivi, per renderli sostenibili e connessi": è quanto ha sottolineato il commissario straordinario, Giovanni Legnini. "Noi - ha spiegato, durante il forum ANSA dedicato al terremoto nel centro Italia - abbiamo i borghi interamente distrutti o per gran parte distrutti. Quello di Castelluccio - ha detto, rispondendo a una domanda sul centro umbro - è uno dei più affascinanti, straordinari, anche per il contesto ambientale nel quale sorge. Io ho avuto la possibilità di assistere e condividere con le autorità locali la presentazione del piano attuativo del recupero di Castelluccio. Sarà una sfida formidabile quella ci aspetta, a Castelluccio e nelle centinaia di borghi che si prestano a una ricostruzione unitaria". "Noi - ha spiegato Legnini - vorremmo garantire, a proposito di ambiente e di sostenibilità, la qualità di quella ricostruzione, quindi, sottoservizi, quindi la connessione digitale, quindi città, paesi, borghi smart, intelligenti. Questa - ha detto - è la grande sfida di questi territori". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie