Da monache Cascia preghiera a santa Rita

"Per chi ha perso vita e per quelli in isolamento" dice priora

(ANSA) - CASCIA (PERUGIA), 6 MAR - La madre priora del monastero Santa Rita, suor Maria Rosa Bernardinis, a nome della comunità Agostiniana di Cascia, esprime "profonda vicinanza a tutte le persone coinvolte nella situazione di emergenza dovuta al coronavirus, in Italia e nel mondo e si stringe in preghiera davanti all'urna che custodisce il corpo di Santa Rita". "In questi tempi difficili che ci vedono fragili e smarriti a causa del virus mi rivolgo a te amata Santa Rita e chiedo la tua intercessione presso il Signore - dice - per aiutare a non sentirsi soli coloro che sono in isolamento, anzi unisci noi tutti nella potenza della preghiera e nel tuo amorevole abbraccio". E rivolgendosi ancora alla santa degli "Impossibili", la priora chiede di "accogliere in cielo tutti coloro che hanno perduto la vita a causa del virus" e di portare "conforto alle loro famiglie, donando loro la pace del cuore". Aggiungendo un pensiero alle istituzioni e al personale sanitario "perché possano lavorare al meglio per la vita". Suor Bernardinis si rivolge ancora a Santa Rita così che arrivi il suo supporto "anche a chi si trova in difficoltà per le conseguenze socio-economiche". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie