Sisma&Ricostruzione

  1. ANSA.it
  2. Sisma & Ricostruzione
  3. Abruzzo
  4. Sisma L'Aquila: al generale Graziano premio 'Rinascita'

Sisma L'Aquila: al generale Graziano premio 'Rinascita'

Seduta solenne Consiglio regionale d'Abruzzo

(ANSA) - L'AQUILA, 01 APR - "Per far bella l'Italia ci vuole il coraggio degli Alpini": con questa citazione di Don Carlo Gnocchi, il presidente del Consiglio regionale abruzzese, Lorenzo Sospiri, ha aperto la seduta solenne dell'assemblea regionale dedicata alla premiazione del Generale del corpo degli Alpini, Claudio Graziano, attuale presidente del Comitato militare dell'Unione europea ed ex capo di Stato Maggiore della Difesa e dell'Esercito. Graziano è stato in prima linea in Abruzzo in occasione del terremoto dell'Aquila del 2009. Un omaggio alle "penne nere" nella ricorrenza del 150/o anno dalla nascita del Corpo. È stato lo stesso Sospiri a spiegare le motivazioni del riconoscimento: "Al Generale Graziano il Consiglio Regionale dell'Abruzzo conferisce oggi il Premio della 'Rinascita', un rosone cinto dalle foglie di acanto due simboli molti forti, il rosone che rappresenta nella nostra tradizione cristiana il dominio di Cristo sulla terra e le foglie di acanto che nel cristianesimo primitivo e poi in quello medievale rappresentavano il simbolo della resurrezione. Che essi siano un segno della fiducia, della gratitudine, della vicinanza e del costante sostegno del popolo d'Abruzzo nei confronti del suo operato e il ringraziamento unanime rivolto al Corpo degli Alpini". Il Generale Graziano ha ricordato il suo legame con l'Abruzzo. "Tornare in questa terra per me è sempre un momento particolare. L'Abruzzo è un terra forte, terra di alpini, e storicamente uno dei maggiori territori di reclutamento dei nostri soldati. Sono felice di essere qui come alpino, perché alpini si rimane per tutta la vita - ha concluso. La seduta solenne del Consiglio, oltre la presenza di tutti i Consiglieri, ha visto la partecipazione del presidente di Regione Abruzzo, Marco Marsilio e degli assessori della Giunta, oltre le autorità civili e militari della città dell'Aquila. Erano inoltre presenti i vertici dei comitati abruzzesi dell'Associazione Nazionali Alpini. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie