Legnini,decisiva la connessione digitale per i giovani

Per convincerli a restare in quei luoghi bellissimi e martoriati

(ANSA) - ANCONA, 03 MAR - "Senza la ricostruzione non c'è futuro per nessuno, ma per poter persuadere i giovani a rimanere in quei luoghi bellissimi e martoriati, e lì a ricercare le condizioni dei loro progetti di vita e di lavoro, è decisiva la connessione digitale". Così il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma 2016, Giovanni Legnini, ha risposto, nel corso della diretta del Forum su Ansa.it, alla domanda di due studentesse di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno) in merito a cosa si devono attendere per il loro futuro. "Il vero obiettivo del processo di ricostruzione - ha aggiunto il commissario - non è solo quello di restituire ai cittadini ciò che la catastrofe naturale ha tolto con la distruzione e con i danni, ma è creare le condizioni per una rinascita economica-sociale di quei territori". "Tutto ruota attorno alla capacità di ricreare ambienti di lavoro e di vita e opportunità di lavoro e di vita a misura dei giovani, questa è la grande sfida dell'Appennino e la grande sfida di questo cratere". "Per i giovani occorre investire sulla formazione e sul lavoro e in tal senso abbiamo inserito dei capitoli specifici nelle proposte da inserire nel Recovery Found", ha detto ancora Legnini. Che ha concluso sottolineando la necessità di "investire sullo sviluppo delle attività produttive, sullo sviluppo dell'economia sostenibile e circolare e in generale sul grande tema della connessione digitale, ma, per certi territori, anche sulle infrastrutture materiali". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie