Sisma&Ricostruzione

Terremoto: Camerino, ok gara progetto sede Comune e teatro

Aperto Bando restauro Palazzo Bongiovanni e 'Filippo Marchetti'

(ANSA) - CAMERINO, 24 AGO - Aperto il bando di gara per l'appalto della progettazione del restauro di palazzo Bongiovanni, sede del Comune di Camerino (Macerata) prima del sisma del 2016 e del teatro Filippo Marchetti. Un intervento per la somma di circa 10 milioni di euro che è stato inserito nell'ordinanza speciale Camerino, approvata dal commissario straordinario, Giovanni Legnini e presentata lo scorso maggio. Camerino è stato tra i primi Comuni del cratere a redigere il Piano straordinario per la ricostruzione presentato alla cittadinanza in assemblea pubblica dall'amministrazione comunale lo scorso dicembre e, dopo un anno di lavoro, approvato dalla maggioranza del Consiglio comunale; il Piano che ha permesso, poi, di scrivere l'ordinanza per la città ducale. "Finalmente diamo avvio alla fase operativa vera e propria della ricostruzione della nostra città - commenta il sindaco di Sandro Sborgia - L'avvio del cantiere della ricostruzione del Comune e del teatro, rappresenta la ripresa della vita di una città drammaticamente colpita ma fortemente determinata a ripartire. Il lavoro svolto - aggiunge - può essere, a ragione, definito 'matto e disperatissimo per usare le parole del nostro grande poeta Leopardi'. Siamo orgogliosi di questo, ma dobbiamo continuare a considerarlo un punto di partenza e non di arrivo. Il lavoro va avanti". Il programma unitario degli interventi presenti nell'ordinanza prevede il recupero di edifici, molti di valore storico, artistico e culturale: il parcheggio meccanizzato in via Emilio Betti, la Rocca Borgesca, la demolizione dell'ex scuola Betti, l'adeguamento funzionale e il restauro dell'ex sede di Banca Marche nonché la demolizione dell'edificio dell'ex tribunale, ormai prossima. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie