Terremoto: presto demolizione Tribunale Camerino

640mila euro da Ufficio Speciale Ricostruzione

(ANSA) - CAMERINO, 21 MAR - Il Tribunale di Camerino, pesantemente danneggiato dagli eventi sismici del 2016, sarà presto demolito. Intervento che è stato approvato dall'Ufficio speciale per la ricostruzione con 640 mila euro. Collocato in piazza Giuseppe Mazzini, nel cuore della zona rossa, in pieno centro storico, la demolizione del tribunale è l'opera di abbattimento più grande da dopo il sisma di oltre 4 anni fa. La struttura era stata costruita nel 1966 ed inaugurata nel 1970. Dal 2014, con la riforma degli uffici giudiziari, il Tribunale è stato accorpato a quello di Macerata, il sito era operativo per la pubblicità delle vendite giudiziarie relative alle procedure esecutive o concorsuali. "Compatibilmente con gli altri cantieri, cercheremo di partire quanto prima con l'abbattimento - ha detto l'assessore ai Lavori pubblici Marco Fanelli -. La destinazione del palazzo e l'assetto urbanistico della piazza saranno poi decisi dai piani attuativi delle aree perimetrate che prevedono anche una fase di confronto diretto con i cittadini", ha spiegato Fanelli. Intanto proseguono le demolizioni in altre zone della città ducale, a ridosso delle mura cittadine e nelle frazioni. Nel cronoprogramma è, infatti, previsto l'abbattimento di altri palazzi. Parallelamente vanno avanti i lavori per la nuova sede provvisoria comunale, finanziata con i fondi del sisma 2016 dalla Protezione civile, nel quartiere Vallicelle, in cui saranno trasferiti tutti gli uffici dell'ente. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie