Terremoti: Tolentino, primi 21 appartamenti a Borgo Rancia

Sindaco, non arredati, se famiglie ne hanno bisogno li forniremo

(ANSA) - TOLENTINO, 09 GEN - Consegnati stamani ad altre famiglie terremotate i primi 21 dei 46 nuovi appartamenti di Borgo Rancia a Tolentino (Macerata). Appartamenti che rientrano nell'intervento di riconversione di un edificio già esistente in alloggi di edilizia residenziale pubblica sisma a favore degli sfollati del sisma 2016, evitando così la realizzazione di casette Sae. L'area si sviluppa su una superficie di circa 15mila metri quadrati con un edificio su due piani realizzato con sistemi prefabbricati in cemento armato fino alla struttura e tamponamenti. Gli alloggi sono organizzati in sette tipologie con diversa superficie, da 42 a 92 metri quadrati. L'intero progetto è stato finanziato dalla Regione Marche con 6 milioni di euro. Stamani all'inaugurazione erano presenti il sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi e gli assessori regionali Guido Castelli, Stefano Aguzzi e il capo della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli. "Abbiamo accelerato la consegna di un'ala dell'edificio così da permettere alle famiglie di prenderne possesso fin da subito", racconta all'ANSA il sindaco Pezzanesi, che aggiunge: "Gli appartamenti al momento non sono arredati, ma se le famiglie avranno bisogno di nuovi arredi provvederemo a fornire tutto il necessario". "Entro la fine del 2021 - annuncia i sindaco - consegneremo, Covid permettendo, tutti i 199 alloggi decisi per far fronte alla sistemazione degli sfollati del sisma". "Mentre gli altri 25 alloggi di Borgo Rancia saranno pronti a fine marzo", conclude Pezzanesi. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie