Regione Marche, "ascolto e condivisione per ricostruire"

Marche, Acquaroli "faremo tutto per significativo cambio passo"

(ANSA) - ANCONA, 26 OTT - "Ascolto e condivisione" per la ricostruzione post sisma. E' questa l'impostazione che intende seguire la giunta regionale delle Marche per voce dell'assessore Guido Castelli al quale è stata affidata la delega specifica alla Ricostruzione. "Stiamo convocando due incontri, rispettivamente con i sindaci e con i rappresentanti delle categorie professionali. - annuncia - È il momento di curare la concreta operatività e applicazione dell'apparato normativo sia della ricostruzione pubblica che di quella privata, significativamente innovato dalle recenti ordinanze commissariali". "Sono passati quattro anni dalle devastanti scosse del 26 ottobre 2016 - ricorda la Regione in una nota - l'impegno della giunta Acquaroli è dare un nuovo impulso alla ricostruzione". "Quella di oggi è una data significativa per la nostra regione e per l'intero centro Italia - afferma il presidente Acquaroli - Ricordiamo le scosse devastanti di quattro anni fa, che aggravarono drammaticamente il danno già subito con il sisma del 24 agosto". "Faremo tutto ciò che è in nostro potere - assicura - affinché la ricostruzione post-sisma abbia un significativo cambio di passo, concertandoci con senso di responsabilità con tutta la filiera istituzionale, a partire dal commissario Legnini, e tutti gli attori coinvolti, gli enti locali e le categorie professionali". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie