Terremoto, nasce coordinamento delle ricostruzioni

Istituito a Palazzo Chigi. Punta a proposte normative e linee comuni

E' stato istituito a Palazzo Chigi - su impulso del premier Giuseppe Conte - il Tavolo di coordinamento delle ricostruzioni post sisma.

Al centro del dibattito nella prima riunione, che si è svolta oggi nella Sala Verde con tutti i Commissari e i soggetti preposti alla gestione delle diverse ricostruzioni in corso nel Paese, la necessità di dare finalmente un inquadramento organizzativo comune e costante nel tempo della gestione del post emergenza terremoto, omogeneizzando e realizzando linee guida e road map condivise e uniformi. L'incontro è stato presieduto dal Capo Dipartimento Casa Italia della Presidenza del Consiglio, Fabrizio Curcio, alla presenza - tra gli altri - dei Sottosegretari ai Rapporti con il Parlamento Simona Malpezzi e Gianluca Castaldi e di rappresentanti dei vari ministeri competenti, tra cui il Mef, il Ministero della Pubblica Amministrazione e il Mit.

Tra i punti centrali del confronto, si è discusso delle nuove proposte normative nell'ambito delle ricostruzioni, delle problematiche relative alla ricostruzione pubblica che in quasi tutti i contesti è ancora in ritardo nei confronti della ricostruzione privata, del sostegno alla ripartenza delle attività economiche e produttive in generale, delle risorse finanziarie e degli interventi di natura sociale e di sviluppo che devono sempre accompagnare il lavoro della ricostruzione. A questo incontro faranno seguito altri con il coinvolgimento di tutti gli attori, dalla Società civile alla politica, protagonisti dei processi di ricostruzione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie