Preside Camerino, passo avanti scuola

Difficile tornare indietro da digitale, ma manca contatto umano

(ANSA) - ANCONA, 18 MAR - "L'emergenza coronavirus farà fare un passo in avanti alla scuola italiana". Ne è convinto Francesco Rosati, il dirigente scolastico dell'istituto superiore 'Costanza Varano' di Camerino che annovera 5 licei e oltre 800 studenti. "Videoconferenze, piattaforme digitali, scambio di materiale didattico e lezioni a distanza sono novità importanti dalle quali sarà probabilmente complicato tornare completamente indietro - spiega all'ANSA il preside -. Penso che questa esperienza, che nasce da un momento così difficile, ci lascerà qualcosa di positivo in termini di didattica". Rosati, che ha avuto esperienza delle difficoltà didattiche durante il terremoto, è sicuro che questa emergenza "farà fare un salto di qualità sia ai docenti, chiamati a confrontarsi con strumenti digitali non tradizionali, sia agli studenti che sono invece sollecitati a una maggiore autonomia e organizzazione del loro lavoro al fine dell'apprendimento". Passata l'emergenza coronavirus il dirigente è intenzionato, dopo un'attenta valutazione, a "dare seguito, per quel che sarà possibile, a queste metodologie che sono nelle corde degli studenti". Se le lezioni a distanza, sperimentate in questi giorni di 'quarantena', potranno in qualche modo dare il là alla scuola del domani, il preside non evita di sottolineare l'aspetto negativo: "Viene a mancare il contatto umano tra gli stessi alunni e tra studenti e professori e questo va a incidere in maniera pesante sull'aspetto psicologico soprattutto dei ragazzi". Infine, un messaggio agli alunni delle quinte classi che a giugno, coronavirus permettendo, saranno chiamati ad affrontare l'esame di maturità: "A loro dico di restare tranquilli e concentrati. Il programma che gli insegnanti stanno portando avanti - aggiunge - è finalizzato all'apprendimento dei contenuti e quindi saranno perfettamente in grado di affrontare le prove al meglio delle loro possibilità".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie