Sicilia

  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Speciali
  4. Al via la Rassegna di Musica Sacra nel Duomo di Monreale

Al via la Rassegna di Musica Sacra nel Duomo di Monreale

Dal 15 al 23 ottobre orchestre, solisti e gruppi cameristici

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 05 OTT - Il Duomo di Monreale, che attraverso l'immagine del Cristo Pantocratore e il magnifico apparato decorativo racconta da dieci secoli il trionfo della Cristianità, si prepara ad ospitare la 64ma edizione della Settimana Internazionale di Musica Sacra, rassegna tematica tra le più antiche d'Europa. "Exultate, jubilate!" è il titolo dato alla rassegna di quest'anno, titolo tratto dal brano di apertura della Settimana Sacra, l'omonimo Mottetto per soprano e orchestra di Mozart. La rassegna prende il via il 15 ottobre e continua fino al 23 ottobre. Nove i concerti in programma, ogni sera alle ore 21.00 al Duomo di Monreale, sempre ad ingresso libero con prenotazione .
    Il Commissario Straordinario della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana Nicola Tarantino e il Sovrintendente Francesco Di Mauro sottolineano la qualità del cartellone: "Saranno nove giorni di grande musica con artisti di livello internazionale, sottolineati da una importante apertura mozartiana che conferma il rapporto di collaborazione fra la Foss e il Teatro Massimo".
    Ecco il programma messo a punto dalla direttrice artistica Gianna Fratta: si inaugura il 15 ottobre con due capolavori del genio salisburghese. Di Wolfgang Amadeus Mozart saranno proposti il mottetto per soprano e orchestra Exultate, jubilate e l'ultimo capolavoro, il Requiem in re minore per soli, coro e orchestra KV 626. Per questa imponente inaugurazione l'Orchestra Sinfonica Siciliana, diretta da Matthew Halls, si avvarrà del Coro del Teatro Massimo di Palermo, istruito da Salvatore Puntuto, e di un cast di solisti di prim'ordine: Damiana Mizzi (soprano), Daniela Barcellona (mezzosoprano), Airam Hernàndez (tenore), George Andguladze (basso). Si prosegue domenica 16 ottobre con il concerto Ai guardi tuoi dell'Accademia dell'Annunciata che si esibirà con strumenti originali. Maestro al cembalo e direttore uno specialista della musica del Seicento e del Settecento, il Maestro Riccardo Doni, mentre la voce è quella del soprano Carlotta Colombo. Martedì 18 ottobre è la volta del concerto Stagioni, che propone un insolito programma che accosta le amatissime Quattro Stagioni di Vivaldi alla riscrittura delle stesse The Four Seasons - Vivaldi recomposed di Richter. Protagonisti I Solisti Filarmonici Italiani, gruppo noto in tutto il mondo e specializzato nel barocco italiano. Giovedì 20 ottobre è la volta di From darkness to the light con gli Archi Sinfonici e il Coro di voci bianche della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana diretti da Riccardo Scilipoti. Sabato 22 ottobre si prosegue con Haendel e Bach: i dioscuri del barocco con l'ensemble milanese laBarocca diretto da Ruben Jais e il soprano Marie Luise Werneburg. La chiusura della rassegna domenica 23 ottobre con il grande concerto sinfonico Impressioni mistiche.
    L'Orchestra Sinfonica Siciliana diretta da Nicola Marasco sarà impegnata in un programma che metterà in luce le grandi qualità della compagine palermitana.
    Ingresso gratuito con prenotazione sulla piattaforma Eventbrite ogni sera a partire dalle ore 20.30. Inizio dei concerti alle ore 21.00. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie