Falcone: al via campagna social #unlenzuolocontrolamafia

Con l'adesione di tanti testimonial del mondo dello spettacolo

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 17 MAG - Due campagne social con tanti testimonial e installazioni artistiche in tutta la città: c'è anche questo tra le iniziative organizzate della Fondazione Falcone per il 29esimo anniversario della strage di Capaci in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.
    L'edizione 2021 del 23 maggio sarà caratterizzata da una forte presenza social e da due campagne lanciate sulle pagine FB e Instagram della Fondazione Falcone.
    I social diventano il palcoscenico in cui vengono rappresentate le "storie di ordinario bene", i gesti Capaci che sono al centro della narrazione di questo 23 maggio. Il 23 aprile sulla pagina FB della Fondazione Falcone è stato pubblicato un video che è un invito al popolo dei social a inviare un breve racconto di un gesto di coraggio, altruismo, solidarietà inclusione compiuto.
    Si intitola #unlenzuolocontrolamafia la campagna pensata allo scopo di invitare i cittadini ad appendere, il 23 maggio, un lenzuolo bianco, come accadde dopo le stragi del '92, per ricordare le vittime della mafia. La campagna è partita l'uno maggio con un video della Fondazione Falcone, con immagini storiche della Rai e altre più recenti, delle "manifestazioni" dei lenzuoli che si sono susseguite negli anni. Per coinvolgere più persone possibile abbiamo chiesto a diversi testimonial di fare loro il nostro appello.
    I testimonial Noti influencer, cantanti, attori, intellettuali hanno raccolto il nostro invito e ci hanno regalato video-appelli ai cittadini, da pubblicare sulle pagine social della Fondazione, ad appendere i lenzuoli ai balconi. Abbiamo avuto adesioni importanti come Litizzetto, Brignano, Moni Ovadia, Ligabue, Arbore, Frassica, Gabbani, Albano, Maurizio Costanzo, Nino D'Angelo, i Sansoni, Ficarra e Picone e molti altri.
    I luoghi La campagna dei lenzuoli verrà rilanciata anche attraverso i luoghi della bellezza e dell'arte divenuti simbolo del nostro Paese. Venti amministrazioni comunali ed enti culturali appenderanno un lenzuolo, realizzato dal lavoratorio di scenografia del teatro Massimo di Palermo, con una illustrazione dei giudici Falcone e Borsellino a cura del designer Carlo Fiore. Tra i luoghi coinvolti: il Colosseo, il Teatro Massimo, i Comuni di Venezia, Firenze, Bergamo, Norcia, Ragusa, Bari, Bologna, Napoli, Perugia, Ancona, Trieste.
    All'iniziativa, a cui ha aderito il Parcheo Archeologico del Colosseo, ha dato un fondamentale contributo il Comando Generale dei Carabinieri. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie