>ANSA-IL-PUNTO/COVID Sicilia zona arancione con ok Musumeci

Governatore aveva chiesto area rossa, contagi schizzano a 1.852

(ANSA) - PALERMO, 08 GEN - Il numero dei nuovi contagi al Covid schizza a 1.842 e la Sicilia diventa area arancione. La decisione del ministro della Salute Roberto Speranza - che riguarda anche Emilia Romagna, Lombardia, e Veneto - è stata presa sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. Ma l'ordinanza firmata in serata da Speranza, in vigore da domenica 10 fino a venerdì 15 gennaio, è stata questa volta condivisa anche dal Governatore della Sicilia Nello Musumeci che addirittura aveva sollecitato la zona rossa. "Siamo preoccupati per l'attuale andamento della curva dei contagi in Sicilia - ha spiegato Musumeci -, per questo abbiamo chiesto al ministro Speranza, che ringrazio, di anticipare di almeno una settimana il provvedimento".
    "Nonostante l'indice Rt dell'Isola non prevedesse infatti questa classificazione - aggiunge il Governatore -, con grande senso di responsabilita', abbiamo previsto misure piu' stringenti a salvaguardia del nostro territorio".
    I dati sui contagi del resto parlano chiaro. Sono 1.852 i nuovi casi, con un indice di positività del 17,3% e un aumento di tutti i parametri: morti (+ 35), contagiati (+ 967), ricoveri (+22) e con 200 pazienti in terapia intensiva.
    Intanto i carabinieri del Nas di Ragusa hanno avviato indagini sulle dosi di vaccino, circa una trentina, che a Scicli sarebbero state somministrate con il 'passaparola' nel giorno dell'Epifania a soggetti non appartenenti al personale sanitario per la mancata presentazione degli aventi diritto. L'Asp di Ragusa, dal canto suo, ha rimosso dall'incarico il responsabile delle vaccinazioni. Le dosi del vaccino Pfizer Biontech, una volta scongelate e in mancanza del loro immediato utilizzo, rischiavano di essere gettate nella spazzatura. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie