Sicilia
  1. ANSA.it
  2. Sicilia
  3. Vino: nasce a Licata 'Marabecca' primo spumante di Quignones

Vino: nasce a Licata 'Marabecca' primo spumante di Quignones

E' un metodo charmat ottenuto da una base di grillo e catarratto

(ANSA) - PALERMO, 28 NOV - Ha atteso un po' di anni prima di lanciarsi in un settore sempre più di tendenza e che, soprattutto grazie al prosecco, ha conquistato enormi spazi di mercato. Dopo una lunga riflessione finalmente è arrivato "Marabecca", il primo spumante firmato dalla cantina vitivinicola "Quignones" di Licata (Ag), guidata dall'ingegnere Alfredo Quignones, 52 anni, imprenditore agricolo che da anni gestisce ormai la Tenuta d'Apaforte, 100 ettari di terreno coltivati a viti, ulivi e mandorle che si trova sulla collina Sant'Oliva, che si affaccia sulla piana di Licata. La presentazione ufficiale dello spumante "Marabecca", che prende il nome da una strega dei pozzi protagonisti di una leggenda popolare, ieri sera in un noto ristorante all'interno del porto turistico Marina di Cala del Sole a Licata. "E' uno spumante che nasce dalla collaborazione con un'altra azienda siciliana, particolarmente specializzata in questo tipo di produzioni - spiega Alfredo Quignones - Ne è scaturito uno spumante extra-dry al contempo di ottimo spessore e grande bevibilità. Si tratta di un metodo charmat, ottenuto da una base di grillo e catarratto, quindi una fascia diversa dai metodi classici, ma ugualmente di alta qualità, che sarà utile per sondare la risposta di questo specifico mercato alla nostra idea. Se il riscontro sarà positivo, per come merita 'Marabecca', il prossimo passo sarà senz'altro la creazione di un metodo classico". Alfredo Quignones ha ereditato dal suo trisavolo, vissuto nel lontano '800, l'amore per una terra ricca di materie prime dalle caratteristiche speciali, che danno vita a vini dal gusto particolare proprio per il luogo in cui sorgono e a un olio extravergine di oliva dalle proprietà uniche. "È proprio a partire dalle antiche pratiche tramandate di generazione in generazione, come la raccolta a mano dell'uva e delle olive - spiega Quignones - che realizziamo i nostri prodotti, servendoci di vitigni rari e particolari metodi di vinificazione e affinamento". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie