Sicilia

Sicilia:Pg Corte conti avvisa Ars,rendiconto 2019 sub judice

Per magistrati contabili bisogna aspettare pronuncia su ricorso

(ANSA) - PALERMO, 24 SET - Rischia un altro "stop" l'iter di approvazione del rendiconto 2019 della Regione siciliana, il cui disegno di legge è iscritto all'ordine del giorno dei lavori dell'Assemblea regionale siciliana. Questa volta è la Procura generale della Corte dei Conti a mettere le mani avanti. E lo fa nelle conclusioni, appena depositate, sul ricorso presentato dalla Procura contabile contro la parifica del documento, seppur parziale, fatta dalle Sezioni riunite della Corte dei Conti.
    Secondo i vice procuratori generali Adelisa Corsetti e Sabrina D'Alesio, la Regione siciliana avrebbe cercato di accelerare l'approvazione del ddl del rendiconto, approvandolo in giunta lo scorso 7 settembre dopo avere ottenuto la parziale parifica, e trasmettendo all'Ars per il via libera definitivo. "Con riguardo al giudizio in esame, è evidente come l'approvazione del rendiconto da parte della giunta regionale, mediante la deliberazione 354 del 7 settembre 2021, siano circostanze idonee a rivelare l'intento dell'amministrazione regionale a perfezionare il procedimento legislativo regionale senza attendere la pronuncia di codesto Supremo Consesso - si legge nelle conclusioni - La Procura generale evidenzia che l'eventuale approvazione del rendiconto regionale nelle more della decisione sul ricorso proposto darebbe luogo a un vulnus di tutela delle ragioni sottostanti alla proposizione del gravame". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie