Sicilia

Musica: Castelbuono classica torna sulle Madonie

Dall'11 al 13 agosto, si comincia con Mimmo e Giacomo Cuticchio

(ANSA) - PALERMO, 05 AGO - La settima edizione di Castelbuono Classica prosegue nel comune madonita dopo l'anteprima palermitana a Villa Filippina. Una tre giorni di grande musica dall'11 al 13 agosto, con concerti in programma alle 18 tra il Chiostro San Francesco, il Cortile Badia Santa Venerae l'Eremo di Liccia e serali alle 21.30 al Chiostro San Francesco.
    L'11 agosto, in programma lo spettacolo "A singolar tenzone!" di Mimmo Cuticchio con le musiche del compositore Giacomo Cuticchio e il Giacomo Cuticchio Ensemble. Il 12 agosto, ci sarà, invece, il recital per trombone e pianoforte di Massimo La Rosa, accompagnato al pianoforte da Riccardo Scilipoti. Il 13 agosto il soprano Desirée Rancatore chiuderà il festival con un concerto che la vedrà insieme al Duo Balarm.
    I concerti pomeridiani, invece, vedranno protagonisti l'11 agosto i Gruppi da camera dell' I.C.S. F. M. Palumbo (all'Eremo di Liccia), il 12 agosto il Sax Tuba duet (Cortile Badia San Francesco) con un omaggio ad Astor Piazzolla ed il 13 agosto il Trio Quiros (Cortile Badia Santa Venera), compostodal soprano Francesca Adamo Sollima, dal mandolinista Mauro Schembri e dal fisarmonicista Fernando Mangifesta.
    Castelbuono Classica quest'anno riconferma la volontà di contaminare la musica con le arti visive in collaborazione con Putia art gallery. A dare un carattere alla linea grafica del festival è Kanjano, nome d'arte dello straordinario illustratore Giuliano Cangiano. E saranno proprio le opere di Kanjano a divenire le protagoniste di una mostra, che allestita nei locali destinati al "South Working" all'interno del Chiostro di San Francesco, sarà visitabile dall'11 agosto al 13 agosto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie