Pietre a motopesca: Marina, lanciati anche fumogeni

Intervenuta Guardia costiera turca per far cessare l'azione

(ANSA) - ROMA, 11 MAG - Alle 10.10 circa, nelle acque a nord di Cipro, "si è verificata un'interazione tra un imprecisato numero di pescherecci turchi e due pescherecci nazionali, il "Giacalone" e il "San Giorgio 1/o". Così la Marina Militare, spiegando che "i pescherecci turchi hanno lanciato materiali (pietre e fumogeni) e realizzato manovre ravvicinate (una delle quali è sfociata in un contatto con il motopesca Giacalone, che ha riportato danni lievi)". E' quindi intervenuta la Margottini della Marina Militare con un elicottero ed una motovedetta della Guardia costiera turca "che ha ingaggiato le imbarcazioni turche per indurle a cessare l'azione". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie