'Metamorfosi del Tarassaco' per edizione di Tao Book

Nuovo progetto grafico per kermesse in presenza a giugno

(ANSA) - TAORMINA, 03 MAG - Taormina Book festival si ripresenta al pubblico con un nuovo progetto grafico dedicato alla "Metamorfosi del Tarassaco", immagine scelta per l'11esima edizione della kermesse ideata e diretta da Antonella Ferrara, confermata in presenza dal 17 al 21 giugno. "La possibilità di tornare in presenza - afferma Antonella Ferrara - è un'ulteriore testimonianza della metamorfosi costante che il nostro tempo implica: nella massima attenzione alla sicurezza e con piena ottemperanza alle norme sanitarie previste per gli eventi di cultura e spettacolo. La pandemia ha ancora una volta dimostrato l'importanza di agire in consonanza e armonia con i ritmi e le regole della natura. Ecco dunque la scelta visuale del tarassaco, identificato nella sua vittoriosa trasmutazione, per quella etimologia che al problema abbina la soluzione, quella capacità intrinseca di andare oltre la propria forma e infine ritrovarla". La "metamorfosi del Tarassaco", per Taormina Book festival, è la metafora del naturale e circolare flusso della vita: mutare, evolvere, per vivere meglio, affrontando l'imprevedibilità degli eventi. Per questo è proprio al Tarassaco - ma anche soffione, o dente di leone, a testimonianza della multiforme identità di questo fiore speciale - che Taobuk 2021 affida il ruolo di "ambasciatore visivo" della sua edizione dedicata alla "Metamorfosi". Un simbolo che è anche una materializzazione delle "Lezioni" di Italo Calvino: la "leggerezza" per concentrarsi sui concetti essenziali, evitando inutili pesantezze; la "rapidità" per sviluppare pensieri flessibili e rispettosi dei tempi; l'"esattezza" per combattere l'approssimazione, la "visibilità" per dare forma definita; infine l'accoglienza della "molteplicità" e della pluralità, come valore e condizione esistenziale. Cinque lezioni di letteratura che diventano, oggi, ispirazione di sostenibilità per guardare al futuro. Taobuk 2021 rinnova anche la sua proposta di esplorazione della Perla dello Ionio con Taormina: con un'Ape calesse ci si potrà addentrare fra stradine, vicoli, palazzi e ville dove sono stati di casa Oscar Wilde e Winston Churchill, Greta Garbo e Roald Dahl, Truman Capote e Christian Dior, Thomas Mann e Liz Taylor (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie