Sanità: proteste dopo chiusura punto nascita Castelvetrano

Sit in nel parcheggio dell'ospedale per dire no a trasferimento

(ANSA) - PALERMO, 14 APR - Per il trasferimento del punto nascita dell'ospedale "Vittorio Emanuele II" di Castelvetrano all'ospedale di Mazara del Vallo continuano le proteste. Oggi liberi cittadini, il Comitato "Orgoglio castelvetranese" e i sindaci della Valle del Belìce si sono dati appuntamento all'interno del parcheggio del nosocomio castelvetranese per una protesta pacifica. Il sit-in è durato poche ore, poi la decisione di recarsi domani (giovedì) davanti palazzo d'Orleans a Palermo per chiedere un incontro urgente col Presidente della Regione Nello Musumeci. Intanto un mezzo della ditta di traslochi è stato bloccato dal Presidente del Comitato "Orgoglio castelvetranese" Francesco Saverio Calcara, che si è seduto a terra davanti al mezzo. In ospedale dovevano iniziare le operazioni di trasloco delle suppellettili dai reparti di Pediatria e Neonatologia di Castelvetrano a Mazara del Vallo.
    L'azione di protesta ha visto coinvolti anche alcuni volontari del Comitato. Sono intervenuti agenti della Polizia di Stato che hanno cercato di "mediare" tra l'autotrasportatore e gli stessi volontari del Comitato. Alla fine l'autista del furgone è andato via. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie