Scuola: da Fondazione Sicilia fondi per acquisto tablet

I primi consegnati alla "Sciascia" di Palermo

(ANSA) - PALERMO, 03 FEB - Si chiama "Fondazione Sicilia per la scuola" il nuovo progetto pensato per contrastare la povertà educativa minorile, in un contesto che l'emergenza pandemica ha notevolmente aggravato. Ideato da fondazione Sicilia in collaborazione con Sicily art and culture e civita Sicilia, il progetto è rivolto a 38 scuole di primo e secondo grado particolarmente svantaggiate, presenti nelle nove province siciliane e individuate in collaborazione con l'ufficio scolastico regionale per la Sicilia, con cui la fondazione sottoscriverà un protocollo d'intesa.
    Stamattina è avvenuta la prima consegna all'istituto comprensivo statale Leonardo Sciascia di Palermo. Nel dettaglio, Fondazione Sicilia ha deciso lo stanziamento di 100 mila euro, destinati all'acquisto di 600 tablet. Anche Fondazione con il Sud ha erogato un contributo di 25 mila euro.
    Un ruolo decisivo avrà anche la TIM, che fornirà gratuitamente le Tim card agli studenti in difficoltà, spesso materialmente impossibilitati ad accedere alla didattica a distanza.
    "La lotta alla povertà educativa è da sempre stata una priorità per noi - afferma il presidente di Fondazione Sicilia, Raffaele Bonsignore - e lo è ancora di più in questi mesi di pandemia, in cui si assiste alla crescita drammatica del divario tra chi non ha gli strumenti tecnologici per accedere alla didattica e chi invece ne è provvisto. Un divario che è nostro dovere contribuire a colmare attraverso azioni concrete" (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie