Vaccini antinfluenzali: Asp Palermo, esaurito il primo lotto

Si riprende a novembre. Continua vaccinazione bambini

(ANSA) - PALERMO, 24 OTT - Sono andate esaurite a Palermo e provincia, fa sapere l'Asp, le prime 181 mila dosi di vaccino antinfluenzale. L'Asp del capoluogo è stata costretta a sospendere temporaneamente la distribuzione e la somministrazione del vaccino. L'attività, interrotta a causa del ritardo da parte delle ditte produttrici nella fornitura e consegna di ulteriori 179 mila dosi già acquistate, riprenderà entro la prima settimana di novembre.
    Gli ambulatori dell'Asp Palermo proseguiranno nella vaccinazione antinfluenzale esclusivamente per la popolazione pediatrica con le scorte in questo momento presenti: nelle giornate di sabato ci si potrà recare direttamente negli ambulatori 'Pietratagliata' , 'Pallavacino' e 'Settecannoli' , dalle 8.30 alle 13.30.
    Dopo le 181 mila unità, si resta in attesa di ulteriori 145 mila dosi di vaccino quadrivalente e di 34 mila di vaccino adiuvato. In totale sono, quindi, 360 mila le dosi di vaccino antinfluenzale acquistate quest'anno dall'Asp Palermo, il 30% in più rispetto al 2019.
    "Si ricorda - spiega il direttore dell'unità sanità pubblica, epidemiologia e medicina preventiva dell'Asp Palermo, Nicola Casuccio - che nella nostra regione l'epidemia influenzale ha inizio tra la fine di dicembre e i primi di gennaio. Pertanto, la vaccinazione può essere proficuamente praticata fino alla fine dell'anno". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie