Arte: al via a Tusa Factus sul tema Sradicamenti/Spaesamenti

Dal 2 al 3 ottobre nel centro storico video installazioni

(ANSA) - PALERMO, 29 SET - "Sradicamenti/Spaesamenti" è il tema scelto per Factus, il festival d'arte contemporanea che si svolgerà dal 2 al 3 ottobre a Tusa. Una selezione di artisti le cui opere, con linguaggi e poetiche diverse, raccontano di migrazioni, disorientamenti, perdita dell'identità. "Crediamo - scrivono gli organizzatori dell'iniziativa - che i processi di trasformazione sociale in atto della società, di cui le migrazioni rappresentano l'aspetto più visibile e complesso, possano diventare occasione di rigenerazione, di contaminazione e arricchimento culturale, di progresso sociale. Nei due giorni della manifestazione nel centro storico di Tusa, saranno proiettate video installazioni di: Maurizio Ruggiano - Kali Jones "La certezza dell'ombra", 2011_ Magazzini Notarili Adriano La Licata - "Il tradimento del ponte", 2009 ;"Mar / Ram" 2011; "Soglia bandita", 2018 _Frantoio in Vicolo Matrice Serena Perrone - "sideroads in stereoscope", 2013 - 2020_ Casa Perrone in Via S. Nicolò Michelangelo Severgnini - cortometraggio "Schiavi di riserva", 2019_ Cortile di Palazzo Giongallo Di Maria. Il ottobre, nell' Agorà di Halaesa Arconidea, si svolgerà una performance artistica con video installazione di Laura Scalia - Family Portrait, 2020 e reading letterario dell'attrice Anna Di Maggio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie