Giustizia: da un anno vacante presidenza tribunale a Gela

Csm continua a prendere tempo su designazione incarico

(ANSA) - GELA, 28 SET - Dopo un anno dal trasferimento del magistrato Paolo Fiore a Torino, il tribunale di Gela è ancora senza il suo presidente. Il Consiglio superiore della magistratura continua a prendere tempo per la nomina malgrado sul tavolo dei giudici a palazzo dei marescialli vi sia una lista di nomi assai qualificati, pronti a prendere il posto di Fiore. Negli ambienti forensi si sussurra che anche Gela stia pagando le conseguenze dello tsunami causato in tutta Italia dal "caso Palamara", in un nebuloso clima di sospetti. E per adesso, si va avanti con la sostituzione ad interim affidata al presidente della sezione penale, Miriam D'Amore. Ma il ritardo del Csm preoccupa anche perché girano con insistenza le voci di un prossimo trasferimento del procuratore capo, Fernando Asaro.
    Ma a una nostra telefonata di verifica l'interessato ha smentito fermamente tali indiscrezioni definendole "gossip", "fake news". Nel territorio gelese sono ancora attive (ed è forte l'azione di contrasto di magistratura e forze dell'ordine) tre cosche mafiose: "cosa nostra", "stidda" e "clan Alferi". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie