Coronavirus: Regione, obbligo tampone arrivi paesi a rischio

Nuova ordinanza governatore Musumeci

(ANSA) - PALERMO, 11 SET - Stop alla quarantena per chi arriva da paesi a rischio come Malta, Croazia, Spagna e Grecia ma estensione fino al 7 ottobre dell'obbligo a mostrare esiti del tampone o a effettuarlo all'arrivo negli aeroporti, nei porti o nell'aria di confine. Lo prevede la nuova ordinanza del governatore della Sicilia, Nello Musumeci. Restano così in vigore le misure del ministro della Salute del 12 agosto che regolano l'ingresso nel territorio nazionale per chi arriva dai Paesi considerati a rischio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie