Turista ferito salvato dal Soccorso Alpino allo Zingaro

Trasportato a spalla per un km, ieri altro intervento

(ANSA) - SAN VITO LO CAPO, 06 AGO - Nuovo intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano nella riserva dello Zingaro, il quarto dopo la fine del lockdown, per soccorrere un turista laziale di 33 anni che si era procurato la sospetta distorsione del ginocchio nei pressi di cala dell'Uzzo, sul versante di San Vito Lo Capo (Trapani). Due squadre della stazione Palermo-Madonie hanno raggiunto l'uomo a piedi, l'hanno caricato in barella e trasportato a spalla per quasi un chilometro e mezzo fino all'ingresso della riserva dove c'era ad attenderlo un'autoambulanza del 118 che l'ha trasferito all'ospedale di Trapani.
    Soltanto 24 ore fa il Sass era intervenuto in sinergia con l'Aeronautica Militare per soccorrere una turista campana di 56 anni colta da malore, presumibilmente fibrillazione atriale, a cala della Disa. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie