• Sicilia: assessore Palermo,ignorare Samonà? Lavoro per città

Sicilia: assessore Palermo,ignorare Samonà? Lavoro per città

(V. 'Sicilia: sindaco Palermo, mai a conferenze...' delle 13:12)

(ANSA) - PALERMO, 15 LUG - "Ho lavorato con le istituzioni come sempre ho fatto nel corso della mia vita professionale, con la massima tranquillità per il bene della città. Se ci saranno divergenze con l'assessore regionale ai Beni culturali, non è perché si tratta di Alberto Samonà: le divergenze si possono avere con tutti". L'ha detto il neo assessore comunale di Palermo alle Culture, Mario Zito, con riferimento alle dichiarazioni del sindaco Leoluca Orlando, il quale ha affermato che gli assessori della sua giunta non siederanno mai accanto all'assessore regionale Samonà.
    "Non mi lascio condizionare dalla politica, con Samonà siamo su posizioni assolutamente divergenti, ma i corretti rapporti istituzionali vanno portati avanti nell'interesse della città", ha precisato Zito.
    Tornando ai progetti e alle cose da fare, Zito ha sottolineato che punta alla riapertura del museo Pitrè che "va riaperto perché anche i musei devono raccontarsi. A Palermo abbiamo luoghi unici, capisco le chiusure per il lockdown ma adesso basta". "L'assessorato non deve mettere soldi per eventi, ma creare progettualità, un modello vincente per i giovani e per il loro futuro. È finita la stagione dei finanziamenti a parenti e amici per concerti e sagre - ha sottolineato Zito -. Io sono un pessimo amministratore a casa mia, ma ho amministrato un bene pubblico per 6 anni e so bene cosa vuol dire. I pochi soldi servono per investire in progetti per il post e non per l'immediato", ha concluso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie