Mafia: boss 'Nino' Santapaola 'incapace', sospeso processo

Perizia, fratello capomafia Benedetto affetto da schizofrenia

(ANSA) - CATANIA, 13 LUG - La Terza sezione penale della Corte d'appello di Catania, presieduta da Carmen La Rosa, ha disposto la sospensione del procedimento per associazione mafiosa ed estorsione a carico di Antonino 'Nino' Santapaola, fratello dello storico capomafia Benedetti, difeso dall'avvocato Giuseppe Lipera, per incapacità di stare in giudizio. La decisione è stata adottata dopo avere sentito in udienza il perito nominato d'ufficio, il prof. Antonino Petralia, psichiatra, che per ha confermato "l'incapacità di stare in giudizio dell'imputato, affetto da schizofrenia".
    La corte, nulla opponendo il sostituto procuratore generale, Iole Boscarino, ha disposto la sospensione del processo per ulteriori sei mesi, rinviando all'udienza del 14 gennaio 2021 per risentire nuovamente il perito e per aggiornare la Corte sulle condizioni di salute e le capacità di 'Nino' Santapaola di partecipare coscientemente al processo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie