Sicurezza: operazione Ps nel rione San Berillo di Catania

Oltre 130 agenti per controlli interforze nel centro della città

(ANSA) - CATANIA, 09 LUG - Oltre 130 agenti di polizia, supportati da un elicottero e da pattuglie della polizia locale, hanno eseguito un'operazione di controllo nel centrale rione San Berillo vecchio di Catani nell'ambito di un'iniziativa interforze già analizzata in Prefettura in sede di Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica. Sono state identificate decine di stranieri, eseguite 8 perquisizioni personali e 5 domiciliari, a cui è seguita anche la redazione di 2 verbali di vane ricerche.
    Undici extracomunitari sono stati accompagnati in Questura: tre cittadini gambiani dovranno essere sottoposti a espulsione. Per un altro suo connazionale sarà richiesto il nulla osta all'espulsione perché indagato per il reato di lesioni aggravate e gli è stato notificato l'avviso conclusione indagini. Due gambiani con numerosi precedenti per stupefacenti sono stati trasferiti, per la successiva espulsione, al Centro di permanenza rimpatri di Bari, mentre un loro connazionale è stato destinatario di un ordine di espulsione. Un senegalese è stato sanzionato per non aver ottemperato all'obbligo di presentazione all'autorità di pubblica sicurezza.
    Agenti della squadra amministrativa del commissariato Centrale hanno anche effettuato un approfondito controllo presso 2 esercizi commerciali. In via Di Prima, presso una rivendita di alimentari di cui è titolare un bengalese è stata riscontrata la presenza di carni macellate, pesce, insaccati ed altri alimenti di origine vegetale in cattivo stato conservazione e pessime condizioni igieniche, oltre a prodotti alimentari confezionati scaduti. Personale dell'Asp ha sequestrato i prodotti e denunciato penalmente il titolare.
    E' stata inoltre controllata una rivendita articoli di pelletteria, valigeria e merce varia. Il titolare, un senegalese 60nne, è stato trovato sprovvisto di autorizzazione ed è risultato inosservante delle norme in tema di prevenzione da Covid-19. Per lui è stata disposta la sanzione della chiusura per giorni 5, a cura degli operatori dell'Ufficio Annona, sopraggiunti in occasione del controllo. Personale dell'Asp ha sequestrato, nella circostanza, farmaci ed alimenti illegalmente detenuti e commercializzati. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie