Vino: Rallo confermato presidente Consorzio Vini Doc Sicilia

Nel 2019 sono state prodotte 95 milioni di bottiglie

(ANSA) - PALERMO, 6 MAR - Il Consiglio di amministrazione del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia ha confermato alla presidenza Antonio Rallo. Eletti i anche i due vicepresidenti: sono Giuseppe Bursi e il riconfermato Filippo Paladino.
    Il nuovo vertice della Doc Sicilia vini resterà in carica nel triennio 2020-2022. L'elezione è avvenuta oggi a Mazara del Vallo, durante la prima seduta del nuovo cda.
    "Ringrazio il cda per la fiducia che mi ha rinnovato - dice Antonio Rallo - e che, di fatto, testimonia il valore del lavoro corale svolto da tutti i componenti del Consiglio di amministrazione uscente. Continueremo a lavorare, con il supporto dei nuovi consiglieri, per lo sviluppo della Denominazione Sicilia con la massima determinazione possibile". Il nuovo cda è composto da Vincenzo Ampola, Gaspare Baiata, Giuseppe Bursi, Salvatore Chiantia, Bernard Laurent De la Gatinais, Paolo Di Maria, Filippo Paladino, Alessio Planeta, Antonio Rallo, Letizia Russo, Alberto Tasca e Nicolò Vinci.
    Al Disciplinare di produzione del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia aderiscono ad oggi 453 imbottigliatori e oltre 7.800 viticoltori. Nel 2019 sono state prodotte 95 milioni di bottiglie.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie