Rapinò e picchiò donna, fermato

Nigeriano era ospite in Cara Mineo

(ANSA) - PALERMO, 26 LUG - I carabinieri di Trapani hanno fermato Valentine Omwanta, nigeriano di 25 anni, per rapina aggravata e lesioni gravi. Avrebbe derubato una donna, a Valderice, il 30 maggio. La vittima aveva partecipato a un incontro organizzato da una associazione culturale e mentre tornava all'auto è stata aggredita, picchiata, derubata e lasciata in fin di vita in un piccolo campo recintato, a lato della strada, dove ha trascorso, priva di sensi, l'intera notte.
    Gli inquirenti hanno ricostruito nei minimi particolari la serata della donna, interrogando le numerose persone presenti e chiunque avesse avuto contatti - anche solo telefonici - con la vittima. All'indagine ha partecipato anche il ROS di Palermo.
    L'inchiesta ha portato al nigeriano che è stato rintracciato nel Cara di Mineo (CT). Fondamentale è stata la collaborazione fornita da alcuni ospiti del Centro di Accoglienza che hanno dato dettagli sugli spostamenti del giovane la sera dell'aggressione.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie