Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Tecnologie > Robot che corrono sott'acqua, cercano pesci e petrolio

Robot che corrono sott'acqua, cercano pesci e petrolio

Progetto italiano ispirato ai granchi, a Icra 2016

18 maggio, 14:51
Il granchio è il modello che ispira i robot in grado di correre sott'acqua e di esplorare i fondali (fonte: Lycaon/Hans Hillewaert) Il granchio è il modello che ispira i robot in grado di correre sott'acqua e di esplorare i fondali (fonte: Lycaon/Hans Hillewaert)

Per il momento ha una sola gamba, anche se efficientissima, e il suo aspetto è un po' bizzarro, fatto com'è di una sorta di piccola scatola, ma nel suo genere è una novità assoluta: è il primo robot capace di camminare e correre sott'acqua facendo dei salti ed è fra le novità della più importante rassegna internazionale di robotica, Icra 2016, aperta a Stoccolma.

Il piccolo robot non ha ancora un nome ed è al momento solo un primo passo: è stato messo a punto in Italia, dal gruppo di Biorobotica della Scuole Superiore Sant'Anna di Pisa coordinato da Cecilia Laschi. "Siamo riusciti a dimostrare il principio matematico alla base della locomozione su gambe sott'acqua, e della locomozione veloce sui fondali", ha detto all'ANSA Laschi, che ha presentato il risultato a Stoccolma.

"I robot sottomarini finora costruiti sono progettati per fare esplorazione in mare aperto, non vanno sui fondali", ha detto ancora la ricercatrice. Avere un robot capace di camminare e addirittura di correre sott'acqua potrà aiutare nella ricerca di giacimenti petroliferi oppure potrà diventare uno strumento al servizio dei biologi marini, ad esempio per studiare la vita nelle barriere coralline. Il modello ideale per sviluppare il progetto presentato all'Icra 2016 potrebbe essere il granchio, ma la strada per realizzarlo è appena agli inizi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA